[GUIDA] Elden Ring – Guida completa alla quest di Boc il Sarto e ai diversi finali

Di Chiara Ferrè
9 Aprile 2022

Se vi siete imbarcati nell’epico viaggio per le terre dell’Interregno, girovagando per la grande area iniziale, Sepolcride, potreste esservi imbattuti in un NPC piuttosto timido, servizievole e particolare. Si tratta di Boc, il vostro fedele sarto. Dovete sapere che Boc vi seguirà per gran parte dell’avventura in Elden Ring, ma per completare la sua quest vi servirà un pizzico di astuzia e consapevolezza. Per questo il team di Uagna è al vostro servizio!

La quest di Boc non è tra le più complesse di Elden Ring, non è paragonabile ad esempio a quelle di Fia e di Ranni, ma sarebbe comunque un peccato perdersela. Vediamo insieme allora come procedere in questa guida completa.

Se volete leggere la nostra recensione senza spoiler del titolo FromSoftware, seguite questo link.

Quest di Boc il Sarto: Sepolcride

Trovare il piccolo Boc richiede un minimo di attenzione. Il Sarto è infatti trasfigurato e apparirà sottoforma di alberello rossiccio a Sepolcride: per trovarlo, recatevi nel luogo indicao nella mappa qui sotto, vicino al binocolo per intenderci. Sentirete la sua voce che vi chiama. Colpite l’alberello diverso dagli altri per scoprire il piccolo Boc, dalle sembianze scimmiesche.

Per proseguire nella quest, dovrete spostarvi nella Caverna Costiera a ovest, parlare col povero Boc che giace malmenato di fianco al Luogo di Grazia e completare il semplice dungeon. Al termine della caverna troverete come boss due Capi Semi-Umani: abbatteteli per ottenere gli strumenti da cucito di Boc, in particolare il suo Ago, e riconsegnategli il tutto. Il vostro Sarto può dunque tornare all’opera!

Ora, Boc vi seguirà lungo il vostro viaggio e potrete ritrovarlo sedendovi a diversi Luoghi di Grazia. Se invece avete lasciato indietro la sua quest, non preoccupatevi: potete comunque recuperarla quando volete e dopo questi primi step, Boc apparirà al Luogo di Grazia più avanzato che avrete raggiunto. Ma vediamo insieme tutti i luoghi dove poterlo trovare e sfruttare i suoi servigi.

Quest di Boc il Sarto: dove trovarlo lungo il viaggio e come proseguire

  • Potrete parlare con Boc al Luogo di Grazia Dirupo sul Lago, vi giungerete dopo aver completato il Castello Grantempesta e aver sconfitto Godrick l’Innestato. Siamo all’inizio dell’ampia area di Liurnia del Laghi.
  • Potrete parlare con Boc al Luogo di Grazia Cancello Orientale di Raya Lucaria (qui la guida su come accedere all’Accademia di Raya Lucaria, qui le guide su come battere i boss Lupo Rosso di Radagon e Rennala, Regina del Plenilunio).
  • Potrete parlare con Boc al Luogo di Grazia Altus Highway Junction, proseguendo oltre il Montacarichi di Dectus che porta all’Altopiano di Altus.
  • Potrete parlare con Boc infine al Luogo di Grazia Baluardo Orientale della Capitale: lo raggiungerete entrando a Leyndell, Capitale Reale. Per arrivarci dovrete battere il boss a cavallo Sentinella Draconica dell’Albero (è debole alla Marcescenza Scarlatta, quindi se possedete questo incantesimo sfruttatelo a dovere) oppure completare la quest di Fia e giungere alla Capitale tramite un portale.

Giunti a questo punto, per far avanzare la quest di Boc vi serviranno due elementi:

  • Un pezzo di armatura leggendaria: se avete battuto Radahn il Flagello Celeste ad esempio, vi basterà recarvi presso la Leggidita alla Tavola Rotonda della Grazia per comprare la sua armatura per 12.000 rune, un prezzo più che onesto.
  • L’Ago da cucito d’oro: troverete il prezioso oggetto nella Chiesa dei Voti a Liurnia (quella con la tartaruga gigante per intenderci), a est dell’Accademia.

Ora potete tornare da Boc e proseguire con la sua quest.

Quest di Boc il Sarto: ottenere il finale buono o il finale cattivo

Ora Boc che Boc può modificare anche equipaggiamenti leggendari, otterrete nuove linee di dialogo con lui. A seconda di cosa deciderete di fare d’ora in poi, potrete ottenere uno dei due finali possibili.

FINALE BUONO

Per far sì che Boc sopravviva e rimanga al vostro fianco illeso, NON DATEGLI LA LACRIMA DI LARVA. Vi servirà invece un oggetto aggiuntivo abbastanza facile da reperire. Procuratevelo dunque prima di iniziare a chiacchierare con lui. Si tratta della Testa Parlante “Sei incantevole”, che potrete trovare presso il Villaggio Escluso che vedete qui sotto nella mappa. Per raggiungerlo dovrete fare un bel giro andando a sud ovest di Villa Vulcano per poi proseguire spediti verso est. Una volta ottenuto l’oggetto, tornate da Boc e usatelo davanti a lui.

Il Sarto vi dirà quindi che “ha sentito una voce”. Seguite questa linea di dialogo e confermate al NPC che sì, è bello proprio così com’è e non ha bisogno di cambiare aspetto! Dategli anche il permesso di farvi chiamare Lord se vi aggrada, e farete felice il vostro fedele Sarto.

FINALE CATTIVO

Parlate con Boc e, quando i dialoghi ve lo consentono, dategli la Lacrima di Larva che vi richiede. Grazie alle Lacrime di Larva potete infatti effettuare il respec delle caratteristiche presso la Regina Rennala una volta sconfitta (qui la guida al respec e al ritrovamento delle Lacrime di Larva). Il Sarto infatti aspira ad usufruire dei servigi della Regina, ma se glielo consentirete la sua quest terminerà con un “bad ending”. Il Sarto tornerà umano (lo troverete di fianco a Rennala) ma diverrà prima immobile e catatonico, poi lo ritroverete morto nello stesso punto.

 



Abbiamo parlato di:

Ciao, sono Chiara. Cresciuta a pane, Harry Potter e Final Fantasy, ho da sempre una grande passione per la narrazione in tutte le sue forme: vivo di cinema, libri, videogiochi e serie TV. Durante la settimana scrivo, osservo il mondo e vedo gente. Nel tempo libero scrivo (sì, di nuovo), disegno, videogioco.




Scrivi un commento