Call of Duty 2024, i leak svelano quando sarà ambientato il gioco

Di Andrea "Geo" Peroni
11 Luglio 2022

Un dataminer afferma di aver scoperto, attraverso i file trapelati di Call of Duty 2024, quando e dove si svolgerà il prossimo gioco di Treyarch.

È un momento emozionante per essere i giocatori di Call of Duty, con molti progetti in cantiere per il futuro. Il 2022 vedrà il rilascio sia di Modern Warfare 2 che di Warzone 2, mentre lo sviluppo di Warzone Mobile sembra già essere a buon punto. 

Questo massiccio supporto ai franchise di Modern Warfare e Warzone servirà a colmare il vuoto del 2023, poiché come sicuramente avrete appreso nei mesi scorsi dai report, Activision ha deciso di far slittare all’anno successivo il prossimo gioco principale della serie curato da Treyarch.

Sebbene manchino quindi più di due anni alla release di Call of Duty 2024, sono già emersi i primi dettagli. Alcuni giorni fa i dataminer hanno infatti scovato e pubblicato in anteprima una manciata di screenshot dal gioco, dai quali gli utenti sostengono di aver intuito dove sarà ambientato il titolo.

Stando alle immagini trapelate negli ultimi giorni, Call of Duty 2024 potrebbe essere ambientato negli anni ’90.

Tra le immagini scovate dai dataminer, gli utenti hanno infatti scovato riferimenti a Mogadiscio e alla battaglia lì avvenuta, datata 1993. Nella città della Somalia, in quell’anno, l’esercito degli Stati Uniti fu protagonista di un’offensiva nei confronti del governo locale controllato da alcuni Signori della Guerra, alla quale partecipò anche l’Italia. Il presidente USA Bill Clinton ordinò poi il ritiro delle truppe nel 1994.

La battaglia di Mogadiscio è inoltre conosciuta al mondo del cinema, avendo ispirato il film del 2001 Black Hawk Down di Ridley Scott.

Alla luce di queste rivelazioni, trovano conferma le indiscrezioni dei mesi scorsi che parlavano del nuovo progetto di Treyarch come un titolo che non avrebbe cambiato le carte in tavola. Anzi, di fronte a queste nuove immagini, sembra chiaro pensare che la software house americana intenda proseguire il suo franchise di Black Ops, di cui oggi sono stato pubblicati cinque capitoli.

A proposito di Treyarch, il vuoto di COD 2023 potrebbe essere colmato da un gioco free to play standalone interamente dedicato a Zombies. Ve ne abbiamo parlato qui.



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento